misabellC Tour (^.^=)

free counters

sabato 31 maggio 2008

Bobby Solo e The Minstrels - Se piangi se ridi

Bobby Solo e The Minstrels - Se piangi se ridi

Artista: Bobby Solo / New Christy Minstrels
Titolo: Se Piangi, Se Ridi
Autori: Mogol - Marchetti - Satti
Edizione: Sanremo 1965
Se piangi, amore, io piango con te perché tu fai parte di me: sorridi sempre se tu non vuoi, non vuoi vedermi soffrire mai... Se ridi, amore, io rido perché perché faccio parte di te. Ricorda sempre: quello che fai sopra il mio volto lo rivedrai. Non sarai sola anche se tu, tu sei lontana da me. Ogni momento, dovunque andrai accanto a te mi rivedrai. Se piangi, se ridi, io sono con te perché sono parte di te. Ricorda sempre: quello che fai sopra il mio volto lo rivedrai

Gigliola Cinquetti e Patrizia Carli - Non ho l'età




Artista: Gigliola Cinquetti / Patricia Carli
Titolo: Non Ho L'Età
Autori: Panzeri - Nisa
Edizione: Sanremo 1964
Non ho l'età non ho l'età per amarti, non ho l'età per uscire sola con te. E non avrei, non avrei nulla da dirti perché tu sai molte più cose di me. Lascia che io viva un amore romantico nell'attesa che venga quel giorno ma ora no, non ho l'età, non ho l'età per amarti, non ho l'età per uscire sola con te. Se tu vorrai, se tu vorrai aspettarmi, quel giorno avrai tutto il mio amore per te. Lascia che io viva un amore romantico nell'attesa che venga quel giorno ma ora no, non ho l'età, non ho l'età per amarti, non ho l'età per uscire sola con te. Se tu vorrai, se tu vorrai aspettarmi, quel giorno avrai tutto il mio amore per te

giovedì 29 maggio 2008

Tony Renis e Emilio Pericoli - Uno per tutte



Uno per tutte
One for all
Sei quasi fatta per me, dipinta per me, Claudia
You're almost made for me, painted for me, Claudia
Però confesso che tu mi piaci di più, Nadia
But I confess that I like you most, Nadia
Di tutte tutto mi va, huhu lalala... sempre
I like everything of everyone, huhu lalala... always
Non so decidermi mai, mi trovo perciò nei guai
I can never decide, and so I'm in trouble


Vi penso e vedo cieli senza nuvole
I'm thinking of you and I see skies without clouds
E mille mandolini mi accarezzano
And a thousand mandolins are caressing me
Poi apro gli occhi e allora mi accorgo che
Then I open my eyes and that moment I realise that
Non c'è, non c'è nessuna accanto a me
There is no one, there is no one next to me


Innamorato di te, desidero te, Laura
In love with you, wanting you, Laura
Non sono bello però che colpa ne ho, Giulia?
I'm not beautiful, but is it my fault, Julia?
Ho sulla bocca per voi, hu hu la la la... baci
On my mouth I have huhu lalala... kisses for you
Ed io li dedico a chi per prima dirà di sì
And I'm dedicating them to the first one who will say yes


Ho sulla bocca per voi, hu hu la la la... baci
On my mouth I have huhu lalala... kisses for you
Ed io li dedico a chi per prima dirà di sì
And I'm dedicating them to the first one who will say yes


Ed io li dedico a chi per prima dirà di sì
And I'm dedicating them to the first one who will say yes

mercoledì 28 maggio 2008

Domenico Modugno e Claudio Villa - Addio addio





Artista: Domenico Modugno / Claudio Villa
Titolo: Addio Addio
Autori: Modugno - Migliacci
Edizione: Sanremo 1962
I miei sorrisi e i tuoi si sono spenti. Noi camminiamo insieme e siamo soli, ci restano soltanto lunghi silenzi che voglion dire... Addio... Addio... Il nostro amore, acqua di mare è diventato sale; le nostre labbra inaridite non hanno più parole. Guardami... guardami, lo sai che non e vero, non è vero finito il nostro amore. Addio! Addio! Addio! Addio! Guardami... guardami, ascoltami, fermati. Non è vero perché tu stai piangendo, perché noi lo sappiamo che ci vogliamo bene, che ci vogliamo bene... e ci lasciamo. Addio! Addio! Addio! Addio!

martedì 27 maggio 2008

Betty Curtis e Luciano Tajoli - Al di là





Artista: Betty Curtis / Luciano Tajoli
Titolo: Al Di Là
Autori: Donida - Mogol
Edizione: Sanremo 1961
Al di la del bene più prezioso, ci sei tu... ci sei tu... Al di Ia del sogno più ambizioso, ci sei tu... ci sei tu... Al di la delle cose più belle, al di la delle stelle ci sei tu, al di la ci sei tu, per me, per me, soltanto per me. Al di Ia del mare più profondo, ci sei tu... ci sei tu... Al di la dei limiti del mondo, ci sei tu... ci sei tu... Al di la della volta infinita al di Ia della vita ci sei tu, al di la, ci sei tu, per me!

lunedì 26 maggio 2008

Tony Dallara e Renato Rascel - Romantica


Romantica


Artista: Tony Dallara / Renato Rascel
Titolo: Romantica
Autori: Verde - Rascel
Edizione: Sanremo 1960
Bambina bella sono l'ultimo poeta che si ispira di una stella, bambina mia sono l'ultimo inguaribile malato di poesia, e voglio bene a te perché sei come me... romantica. Tu sei romantica, amarti è un po' rivivere, nella semplicità nell' irrealtà di un'altra età, tu sei romantica, amica delle nuvole, che cercano lassù un po' di sol come fai tu. Tu sei la musica che ispira l'anima, sei tu il mio angolo di paradiso per me, ed io che accanto a te son ritornato a vivere, a te racconterò affiderò i sogni miei, perché romantica tu sei. Tu sei la musica che ispira l'anima, sei tu il mio angolo di paradiso per me, tu sei romantica amica delle nuvole a te racconterò affiderò i sogni miei, perché romantica tu sei

domenica 25 maggio 2008

Domenico Modugno e Johnny Dorelli - Piove


Piove


Mille violini suonati dal vento,
tutti i colori dell'arcobaleno
vanno a fermare la pioggia d'argento
ma piove piove
sul nostro amor.
Ciao ciao bambina
un bacio ancora e poi per sempre
ti perderò
come una fiaba l'amore passa
c'èra una volta poi non c'è più
cos'è che trema sul tuo visino
è pioggia o pianto
dimmi cos'è
vorrei trovare parole nuove
ma piove piove sul nostro amor.
(Ciao bambina,
ti voglio bene da morire
ciaooooo.....ciaooooo)
Ciao ciao bambina
non ti voltare non posso dirti
rimani ancor
vorrei trovare
parole nuove ma piove piove
sul nostro amor

sabato 24 maggio 2008

Domenico Modugno e Johnny Dorelli - Nel Blù Dipinto Di Blù



Penso che un sogno così non ritorni mai più...

Mi dipingevo le mani e la faccia di blu,

Poi 'd'improviso venivo dal vento rapito

E incominciavo a volare nel cielo infinito...

Volare...oh, oh

Cantare...oh, oh, oh, oh

Nel blu, di pinto di blu

Felice di stare lassù

E volavo, volavo felice più in alto del

Sole ed ancora più su,

Mentre il mondo pian piano spariva

Lontano, laggiù...

Una musica dolce suonava soltanto per me...

Volare...oh, oh

Cantare...oh, oh, oh, oh

Nel blu, di pinto di blu,

Felice di stare lassù

Nel blu, di pinto di blu,

Felice di stare lassù.

venerdì 23 maggio 2008

Veja meu Slide Show!

Veja meu Slide Show!

Claudio Villa e Nunzio Gallo - Corde della mia chitarra


Corde della mia chitarra

È tornata
L'hanno accolta le stesse cose
L'hanno attesa le stesse rose
Dolce sogno dagli occhi verdi
È tornata ma è troppo tardi
Troppo tardi per chi aspettò

Corde della mia chitarra
Se la mano trema sull'accordo
Se la musica si perde
Nell'indifferenza di uno sguardo

Corde della mia chitarra
Perché vi fermate, perché non suonate?
Voi sole per me
Ah, com'era dolce questa musica
Ah, e come adesso sembra inutile
Se non ci ascolterà, non vi fermate
Corde della mia chitarra
Suonate per me

Corde della mia chitarra
Perché vi fermate, perché non suonate?
Voi sole per me
Ah, com'era dolce questa musica
Ah, e come adesso sembra inutile
Se non ci ascolterà, non vi fermate
Corde della mia chitarra
Suonate per me

Suonate, suonate
Corde della mia chitarra

giovedì 22 maggio 2008

Franca Raimondi - Aprite le finestre



Aprite Le Finestre

Artista: Franca Raimondi
Titolo: Aprite Le Finestre
Autori: Pinchi - Panzuti
Edizione: Sanremo 1956
La prima rosa rossa è già sbocciata e nascon timide le viole mammole. Ormai, la prima rondine e tornata nel cielo limpido comincia a volteggiar. II tempo bello viene ad annunciar. Aprite le finestre al nuovo sole, è primavera, è primavera. lasciate entrare un poco d'aria pura con il profumo dei giardini e i prati in fior. Aprite le finestre ai nuovi sogni, bambine belle, innamorate. E forse il più bel sogno che sognate, sarà domani la felicita! Nel cielo, fra le nuvole d'argento, la luna ha già fissato appuntamento... Aprite le finestre al nuovo sole è primavera festa dell'amor. Aprite le finestre al nuovo sol! Sul davanzale un piccolo usignolo, dall'ali tenere, le piume morbide. Ha già spiccato il timido suo volo e contro i vetri ha cominciato a picchiettar. Il suo più bel messaggio vuol portar. E' primavera, è primavera! Aprite le finestre ai nuovi sogni, alle speranze, all'illusione. Lasciate entrare I'ultima canzone che dolcemente scenderà nel cuor. Nel cielo, fra le nuvole d'argento, la luna ha già fissato appuntamento Aprite le finestre al nuovo sole è primavera festa dell'amor. Aprite le finestre al primo amor!...

mercoledì 21 maggio 2008

Claudio Villa e Tullio Pane - Buongiorno tristezza


Titolo: Buongiorno Tristezza
Artista: Claudio Villa / Tullio Pane
Autori: Fiorelli - Ruccione
Edizione: Sanremo 1955
Buongiorno... tristezza!... lo non sapevo lusinghe d'amore, canzoni d'amore, veleni d'amore... quando in un bacio mi chiese un cuore, le diedi un cuore, perdetti un cuore! D'allora, quante monete d'oro quest'occhi le han donato d'allora! Buongiorno tristezza, amica della mia malinconia... la strada la sai, facciamoci ancor oggi compagnia... Buongiorno tristezza, torniamo dove un giorno t'incontrai e dissi di lei: "Mi vuole ancora bene" e mi sbagliai! Piangono le foglie gialle, tutte intorno a me... chiedono al mormorio dei platani: "Dov'e?...vedendomi con te. Buongiorno tristezza, facciamoci ancor oggi compagnia... la strada la sai: e quella ch'era un di dell'allegria! Oggi ho imparato che cosa e rimpianto, I'amaro rimpianto, I'eterno rimpianto. Era un addio: Torno domani.... Da quel domani ... quanti domani!... Nell'aria un canto solitario fa ritornare un nome ...nell'aria!... Buongiorno tristezza, amica della mia malinconia...

Giorgio Consolini e Gino Latilla - Tutte le mamme





Artista: Gino Latilla / Giorgio Consolini
Titolo: Tutte Le Mamme
Autori: Bertini - Falcocchio
Edizione: Sanremo 1954
Donne! Donne! Donne! Che l'amore trasformerà. Mamme! Mamme! Mamme! Questo è il dono che Dio vi fa. Tra batuffoli e fasce mille sogni nel cuor. Per un bimbo che nasce quante gioie e dolor. Mamme! Mamme! Mamme! Quante pene l'amor vi da. Ieri, oggi, sempre, per voi mamme non c'è pietà. Ogni vostro bambino, quando un uomo sarà, verso il proprio destino, senza voi se ne andrà! Son tutte belle le mamme del mondo quando un bambino si stringono al cuor. Son le bellezze di un bene profondo fatto di sogni,rinunce ed amor. E' tanto bello quel volto di donna che veglia un bimbo e riposo non ha; sembra l'immagine d'una Madonna, sembra l'immagine della bontà. E gli anni passano, i bimbi crescono, le mamme imbiancano; ma non sfiorirà la loro beltà! Son tutte belle le mamme del mondo grandi tesori di luce e bontà, che custodiscono un bene profondo, il più sincero dell'umanità. Son tutte belle le mamme del mondo ma, sopra tutte, più bella tu sei; tu, che m' hai dato il tuo bene profondo e sei la Mamma dei bimbi miei

martedì 20 maggio 2008

Carla Boni e Flò Sandon's - Viale d'autunno


Viale D'Autunno

Artista: Carla Boni / Flo Sandon's
Titolo: Viale D'Autunno
Autori: Danzi
Edizione: Sanremo 1953
Lungo un viale ingiallito d'autunno tristemente m' hai detto: è finita, è finito l'amor più vero, il più puro, il più splendido amor. Ma una lacrima bagna il tuo viso, quella lacrima dice al mio cuor: Non potrò lasciarti più, mai più, mai più, perché nel mio destino ci sei tu: Non ci lasceremo mai, lo sai, lo sai, se pure lo vorrai non potrai mai più! Tutta una vita di dolcezze di tenerezze non può svanir. I lunghi baci e le carezze, le dolci ebbrezze non san mentir. Lasciam parlare il cuor che vive in ansietà, che trema di timor, e vuole questo amor... o ne morirà! Non potrò lasciarti più, mai più, mai più, la gioia ed il dolore sei tu! In questo viale senza sole

lunedì 19 maggio 2008

Vola colomba - Nilla Pizzi



Artista: Nilla Pizzi
Titolo: Vola Colomba
Autori: Cherubini - Concina
Edizione: Sanremo


Dio del ciel, se fossi una colomba, vorrei volar laggiù, dov'è il mio amor che, inginocchiata, a San Giusto prega con l'animo mesto: "Fa che il mio amore torni...ma torni presto!..." Vola colomba bianca vola...diglielo tu che tornerò... dille che non sarà più sola e che mai più la lascerò!... Fummo felici, uniti...e ci han divisi... Ci sorrideva il sole, il cielo e il mar, noi lasciavamo il cantiere, lieti del nostro lavoro, e il campanon... din... don... ci faceva il coro. Vola colomba bianca vola... diglielo tu che tornerò... dille che non sarà più sola e che mai più la lascerò!... Tutte le sere m'addormento triste e, nei miei sogni, piango e invoco te... pur el mi "vecio" ti sogna, pensa alle pene sofferte... piange e nasconde il viso tra le coperte... Vola colomba bianca vola...diglielo tu che tornerò... dille che non sarà più sola e che mai più la lascerò!... Dio del ciel!...diglielo tu!...

Grazie dei fiori - Nilla Pizzi


(Nilla Pizzi)
grazie dei fiori


Tanti
fiori
in questo giorno lieto ho ricevuti
Rose...
rose...
ma le più belle le hai mandate tu
Grazie dei fior
fra tutti gli altri li ho riconosciuti
mi han fatto male eppure li ho graditi
Son rose rosse e parlano d'amor
E grazie ancor
che in questo giorno tu m'hai ricordata
ma se l'amore nostro s'è perduto
perchè vuoi tormentare il nostro cuor?
In mezzo a quelle rose
ci sono tante spine
memorie dolorose
di chi ha voluto bene
Son pagine già chiuse
con la parola fine
Grazie dei fior
fra tutti gli altri li ho riconosciuti
mi han fatto male eppure li ho graditi
Son rose rosse e parlano d'amor
Grazie dei fior
e addio...
per sempre addio...
senza...
rancor
rancor

domenica 18 maggio 2008

Veja meu Slide Show!

Canzone Sanremo (^.^§)


1951 - Nilla Pizzi - Grazie dei fiori
1952 - Nilla Pizzi - Vola colomba
1953 - Carla Boni e Flò Sandon's - Viale d'autunno
1954 - Giorgio Consolini e Gino Latilla - Tutte le mamme
1955 - Claudio Villa e Tullio Pane - Buongiorno tristezza
1956 - Franca Raimondi - Aprite le finestre
1957 - Claudio Villa e Nunzio Gallo - Corde della mia chitarra
1958 - Domenico Modugno e Johnny Dorelli - Nel Blu Dipinto Di Blu
1959 - Domenico Modugno e Johnny Dorelli - Piove
1960 - Tony Dallara e Renato Rascel - Romantica
1961 - Betty Curtis e Luciano Tajoli - Al di là
1962 - Domenico Modugno e Claudio Villa - Addio addio
1963 - Tony Renis e Emilio Pericoli - Uno per tutte
1964 - Gigliola Cinquetti e Patrizia Carli - Non ho l'età
1965 - Bobby Solo e The Minstrels - Se piangi se ridi
1966 - Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti - Dio come ti amo
1967 - Claudio Villa e Iva Zanicchi - Non pensare a me
1968 - Sergio Endrigo e Roberto Carlos - Canzone per te
1969 - Bobby Solo e Iva Zanicchi - Zingara
1970 - Adriano Celentano e Claudia Mori - Chi non lavora non fa l'amore
1971 - Nada e Nicola Di Bari - Il cuore è uno zingaro
1972 - Nicola Di Bari - I giorni dell'arcobaleno
1973 - Peppino Di Capri - Un grande amore e niente più
1974 - Iva Zanicchi - Ciao cara come stai
1975 - Gilda giuliani - Ragazza del sud
1976 - Peppino di Capri - Non lo faccio più
1977 - Homo Sapiens - Bella da morire
1978 - Matia Bazar - E dirsi ciao
1979 - Mino Vergnaghi - Amare
1980 - Toto Cutugno - Solo noi
1981 - Alice - Per Elisa
1982 - Riccardo Fogli - Storie di tutti i giorni
1983 - Tiziana Rivale - Sarà quel che sarà
1984 - Albano e Romina - Ci sarà
1985 - Ricchi e Poveri - Se m'innamoro
1986 - Eros Ramazzotti - Adesso tu
1987 - Morandi Ruggeri Tozzi - Si può dare di più
1988 - Massimo Ranieri - Perdere l'amore
1989 - Fausto Leali e Anna Oxa - Ti lascerò
1990 - Pooh - Uomini soli
1991 - Riccardo Cocciante - Se stiamo insieme
1992 - Luca Barbarossa - Portami a ballare
1993 - Enrico Ruggieri - Mistero
1994 - Aleandro Baldi - Passerà
1995 - Giorgia - Come saprei
1996 - Ron e Tosca - Vorrei incontrarti fra cent'anni
1997 - Jalisse - Fiumi di parole
1998 - Annalisa Minetti Senza te o con te
1999 - Anna Oxa - Senza pietà
2000 - Avion Travel - Sentimento
2002 - Matia Bazar - Messaggio d'amore
2003 - Alexia - Per dire no
2004 - Marco Masini - L'uomo volante
2005 - Francesco Renga - Angelo
2006 - Povia - Vorrei avere il becco
2007 - Simone Cristicchi - Ti regalerò una rosa

giovedì 15 maggio 2008

Scarpe L'ultima (^. ^§ )

video

L'Italiano - Toto Cutugno


Lasciatemi cantare

con la chitarra e mano

lasciatemi cantare

sono mi italiano

Buongiorno Italia gli spaghetti al dente

e un partigiano come Presidente

con l'autoradio sempre nella mano destra

un canarino sopra la finestra

Buongiorno Italia con i tuoi artisti

con troppa America sui manifesti

con le canzoni, con amore,con il cuore

con pi donne sempre meno suore

Buongiorno Italia

buongiorno Maria

con gli occhi pieni di malinconia

buongiorno Dio

lo sai che ci sono anch'io

Lasciatemi cantare

con la chitarra e mano

lasciatemi cantare

una canzone piano piano

Lasciatemi cantare

perch ne sono fiero

sono l'italiano

l'italiano vero

Buongiorno Italia che non si spaventa

e con la crema da barba alla menta

con un vestito gessato sul blue la movio

la la domenica en TV

Buongiorno Italia col caffe' ristretto

le calze nuove nel primo cassetto

con la bandiera in tintoria

e una 600 gi di carrozzeria

Buongiorno Italia

buongiorno Maria

con gli occhi pieni di malinconia

buongiorno Dio

lo sai che ci sono anch'io

Lasciatemi cantare

con la chitarra en mano

lasciatemi cantare

una canzone piano piano

Lasciatemi cantare

perch ne sono fiero

sono l'italiano

l'italiano vero.

La la la la la la la la...

Lasciatemi cantare

con la chitarra in mano

lasciatemi cantare

una canzone piano piano

Lasciatemi cantare

perch ne sono fiero

sono l'italiano

l'italiano vero.

Tu cosa fai stasera - Dario Baldan Bembo


tu cosa fai stasera

rimani ancora un po'sara` questa

atmosfera

ma non mi dire di no

per farti

prigioniera

qualcosa inventero`ma che bisogno c'era

di amarti

subito un po'questo giorno e`una pazzia

ma la luna amica mia

se ti resta un sogno

da buttare viasoli in mezzo auna citta`solo amici

poi chissa`poi non basta mai

tante cose da dirsi

baciarsi capirsi estringersi

poi non basta mai

si fa tardi ma dai

dove corri a

quest'ora

tu cosa fai stasera

io non ti lascio piu`gabbiano discogliera

io sto una favola e

tu

tu cosa fai stasera

fame o febbre o

quel che siami ci sento a

casa mia

dentro questo sogno da

buttare via

non mi sembra vero ma

sembra un'altrala citta`e

non basta mai

tante cose da dirsi

baciarsi capirsi estringersi

poi non basta mai

si fa tardi ma dai

dove corri a

quest'oratu cosa fai stasera

e ci ridiamo su

gabbiano di

scogliera

ma dov'eri nascosta

dov'eri finora

tu cosa fai stasera

e ci ridiamo su

magari un'altra sera

ed e` gia` domattina

e la luna la spegni

tu

Luna - Gianni Togni


Gianni Togni - Luna
Artist: Gianni Togni


Year: 1980

Title: Luna


E guardo il mondo da un oblòmi anno

io un pòpasso le notti a camminare

dentro un metròsembro uscito da un romanzo

giallo

ma cambierò, si cambierò

Gettando arance da un balcone

così non vatiro due calci ad un pallone

e poi chissànon sono ancora diventato

matto

qualcosa farò, ma adesso no

Luna!

Luna non mostri solamente la tua parte migliore

stai benissimo da sola sai cos’è l’amore

e credi solo nelle stelle

mangi troppe caramelle...Luna!

Luna ti ho vista dappertutto anche in fondo al mare

ma io lo so che dopo un pò ti stanchi di girare

restiamo insieme questa notte

mi hai detto no per troppe volte...Luna!

E guardo il mondo da un oblò

mi anno

io un pòse sono triste mi travesto

come Pierrot

poi salgo sopra i tetti e grido

al vento

guarda che anch’io ho fatto a pugni con Dio

Ho mille libri sotto il letto

non leggo piùho mille sogni in un cassetto

non lo apro più

parlo da solo e mi confondo

e penso

che in fondo sì sto bene così

Luna!

Luna tu parli solamente a chi é innamorato

chissà quante canzoni ti hanno già dedicato

ma io non sono come gli altri

per te ho progetti più importanti...Luna!

Luna non essere arrabbiata dai non fare la scema

il mondo è piccolo se visto da un’altalena

sei troppo bella per sbagliare

solo tu mi sai capire...Luna!

E guardo il mondo da un oblò

mi anno

io un pòa mezzanotte puoi trovarmi

vicino a un juke-box

poi sopra i muri scrivo in latino

evviva le donne, evviva il buon vino

Son pieno di contraddizioni

che male c’è

adoro le complicazioni

fanno per me

non metterò la testa a posto

mai

a maggio vedrai che mi sposerai...Luna!

Luna non dirmi che a quest’ora tu già devi scappare

in fondo è presto l’alba ancora si deve svegliare

bussiamo insieme ad ogni portase sembra sciocco cosa importa...Luna!

Luna che cosa vuoi che dica non so recitare

ti posso offrire solo un fiore e poi portarti a ballare

vedrai saremo un pò felici

e forse molto più che amici...Luna!

[ Luna

on http://www.lyricsmania.com/ ]

mercoledì 14 maggio 2008

Signora mia - Sandro Giacobbe


Artist: Sandro Giacobbe

Album: Other Song

Title: Signora Mia


Signora mia mi scusi se ho suonato ma non so che cosa sia la voglia di parlarle che mi ha preso è stato come un fuoco che si è acceso Signora mia non riuscirei a dormire se lei mi mandasse via lo so che non è l'ora ma io devo dirle che Negli occhi miei sapesse quante volte si è fermata e nei miei sogni la vedevo addormentata di notte io guardavo nella sua finestra chiusa immaginavo tutto ma non mi chieda cosa Perché arrossisce in fondo son venuto per scambiare due parole se è troppo non mi dia più confidenza però mi dia almeno una speranza. Signora mia io abito di fronte nella stessa casa sua adesso me ne vado ma io devo dirle che Signora mia, sapessi quante volte ti ho sognata e nei miei sogni ti vedevo addormentata di notte io guardavo nella tua finestra chiusa immaginavo tutto, non domandarmi cosa Signora mia, sapessi quante volte ti ho sognata e nei miei sogni ti vedevo addormentata[ Signora Mia Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]

Storie Di Tutti I Giorni - Storie Di Tutti I Giorni


Artist: Riccardo Fogli


Year: 2003

Title: Storie Di Tutti I Giorni


(M.Fabrizio/G.Morra/R.Fogli)

Storie di tutti i giorni,

vecchi discorsi sempre da fare,

storie ferme sulle panchine

in attesa di un lieto fine;

storie di noi brava gente

che fa fatica, s'innamora con niente,

vita di sempre, ma in mente grandi idee.

Un giorno in più che se ne va

un orologio fermo da un'eternità

per tutti quelli così come noi

da sempre in corsa, sempre a metà;

un giorno in più che passa, ormai,

con questo amore che non è grande come vorrei.

Storie come amici perduti

che cambiano strada, se li saluti;

storie che non fanno rumore

come una stanza chiusa a chiave;

storie che non hanno futuro,

come un piccolo punto su un grande muro

dove scriverci un rigoa una donna che non c'è più.

Un giorno in più che se ne va,

un uomo stanco che nessuno ascolterà

per tutti quelli così come noi

senza trionfi, né grossi guai;

un giorno in più che passa, ormai,

con questo amore che non è bello come vorrei.

Storie come anelli di fumo

in un posto lontano, senza nessuno

solo una notte che non finisce mai.

Un giorno in più che se ne va

un uomo stanco che nessuno ascolterà,

per tutti quelli così come noi

niente è cambiato e niente cambierà;

un giorno in più che passa ormai

con questo amore che non è forte come vorrei.

Storie di tutti i giorni,vecchi discorsi sempre da fare,

ferme sulle panchinein attesa di un lieto fine.

[ Storie Di Tutti I Giorni

Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]

martedì 13 maggio 2008

Su di noi - Pupo


Su di noi

Ci avresti scommesso tu.

Su di noi

Mi vendi un sorriso tu

Se lo vuoi

Cantare

sognare

sperare cosi.

Su di noi

Gli amici diceva

no noVedrai

e tutto sbagliato.

Su di noi nemmeno una nuvola

su di noi l'amore e' una favola

su di noi se tu vuoi volare.

Lontano dal mondo portati dal vento

non chiedermi dove si vano

i due respirando lo stesso momento

per fare l'amore qua

e lami stavi vicino

e non mi accorgevo

di quanto importante eri tua

desso ci siamofai presto

ti amonon perdere un attimo in piu.

Su di noi nemmeno una nuvola

su di noi l'amore e' una favola

su di noi se tu vuoi volare

su di noi ancora una volta dai

su di noi se tu vuoi volare.

Ti porto lontano nei campi di grano

che nascono dentro di mene

i sogni proibiti di due innamorati

nel posto piu bello che c'e

lontano dal mondo

portati dal vento

respira la tua liberta

giocare un momento

poi corrersi incontro

per fare l'amore qua e la.

Su di noi nemmeno una nuvola

su di noi l'amore e' una favola

su di noi se tu vuoi volare.

Mi stavi vicino e non mi accorgevo

di quanto importante eri tua

desso ci siamofai prestoti amo

non perdere un attimo in piu.

Su di noi ancora una volta dai

su di noi

di te non mi stanco mai

noi

solo noi

su di noi

solo noi

su di noi

ancora una volta dai

su di noi

di te non mi stanco mai

noi

solo noi

su di noi

solo noi.

Quanto e' bella lei - Gianni Nazzaro


Ti prego

non mi dire

che leinon è per me

non darmi un dispiacere

adesso

che io l'amoTu

non la conosci

ma quando la vedrai

sarà un'altra cosae allora

capirai

Quanto è bella lei

tu mamma non

lo sai

Quando guardo lei

io vedo gli occhi tuoi

Mi perdonerai

se un giorno me ne andrò

Prati senza fine fiori bianchi

questo è lei

ha negli occhi il mare e

non lo sa

Chi mi fa morire e mi perdona è

sempre lei

Tu la vedrai

e...capirai

Quanto è bella lei

tu mamma non

lo sai

Quando guardo lei

io vedo gli occhi tuoi

Mi

perdonerai

se un giorno me ne andrò

Prati senza fine fiori bianchi

questo è leiha negli occhi il mare e

non lo sa

Chi mi fa morire e mi perdona è

sempre lei

Tu la vedraie...capirai

(STACCO)

Quanto è bella lei...

(Grazie a iole per questo testo)

[ Quanto E' Bella Lei

Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]

lunedì 12 maggio 2008

Erba di casa mia - Massimo Ranieri



Erba di casa mia Mangiavo in fretta

e poi Correvo via

Quanta emozione un calcio ad un pallone

Tu che dicevi piano

Amore mio ti amo

Neve disciolta al sole Sull'erba

i nostri libri ad aspettare

E mentre io ti insegnavo

a far l'amore

Come un acerbo fiore finì la tua canzone

Un'altra primavera

Chissà quando verrà

Per questo dalla vita

prendo quello che da

Amare un'altra volta

Ecco cosa farò

Mi illuderò che sia

L'erba di casa mia

Quanta emozione un calcio ad un pallone

Tu che dicevi piano

Amore mio ti amo

Ma la vita è questa

Sembra uno strano gioco da equilibrista

Sempre più in alto e poi un bel mattino

Ti svegli con la voglia di ritornar bambino

Ma un'altra primavera

Chissà quando verrà

Per questo dalla vita prendo quello che da

Amare un'altra volta

Ecco cosa farò

Mi illuderò che sia

L'erba di casa mia

Occhi neri Mal




occhi neri
occhi neri

non mi vuoi piu'nel tuo cuore.

occhi neri

e non ti posso

fermare.mi vien da

piangerese te ne vai.
occhi neri,occhi neri

vai con luima non e' amore,

io intantosto morendo

ma tu forse

non lo sai.occhi neri,

occhi neri

io mi sento in alto mare

una velasenza vento

quando il sole non c'e' piu'.
occhi neri

mi sembra vuota

la casa.

occhi neri

dove eravamo

felici

la solitudine

somiglia a te.
occhi neri,occhi neri

lui domani

sara' stanco

tu verrai con

il tuo pianto

per tornare

insieme a me.
occhi neri, occhi neri

io non sono

piu' un bambino

avro' il cuore

in mille pezzi

ma non ti

riprendero'.
occhi neri,

occhi neri

che non hanno

pianto mai,

tu per lui sei

solo un gioco

un capriccio,

non lo sai.
ri...ri...ri..........
occhi neri,

occhi neri

lui domani sara' stanco

tu verrai con

il tuo pianto

per tornare insieme a me.
occhi neri,occhi neri

io mi sento in alto mare

una vela senza vento

quando il sole

non c'e' piu'.
occhi neri,

occhi neri

non vivevo

che per te.

domenica 11 maggio 2008

Il Barattolo - Gianni Meccia


Rotola,rotola,rotola

strada facendo rotola

rimbalza qua e lala la la la la

Rotola,rotola,rotola

come il mio amere inutile

dove mai finirà

Tratta il mio ccuore così

come fosse un barattolo

Lo fa girare qua e là

senza nessuna pietà

forse neppure lo sà

perchè lo fa

Rotola,rotola,rotola

strada facendo rotola

gira rimbalza e rotola

come il mio amore inutile

dove mai finirà

Tratta il mio cuore così

come fosse un barattolo

Lo fa girare qua e là

senza nessuna pietà

forse neppure lo sà

perchè lo fa

Rotola,rotola,rotola

strada facendo rotola

gira rimbalza rotola

come il mio amore inutile

dove mai finirà

dove mai finirà

dove mai finirà

Lisa dagli occhi blu - Mario Tessuto


Mario Tessuto - Lisa Dagli Occhi Blu
Artist: Mario Tessuto

Album: Other Song

Title: Lisa Dagli Occhi Blu


Lisa dagli occhi blu

senza le trecce la stessa non sei più.

Piove silenzio tra noi

vorrei parlarti ma te ne vai.

Eppure quasi fino a ieri

mi chiamavi amore tu,

ma nei tuoi pensieri oggi non ci sono più.

Classe seconda Bil nostro amore è cominciato lì,

Lisa dagli occhi blu

senza le trecce non sei più tu.

La primavera è finita ma forse la vita

comincia così.

Amore fatto di vento il primo rimpianto

sei stata tu.

Lisa dagli occhi blu

senza le trecce la stessa non sei più.

Cerco negli occhi tuoi

la tenerezza che più non hai.

Eppure quasi fino a ieri

mi chiamavi amore tu,

ma nei tuoi pensieri oggi non ci sono più.

Classe seconda B

chi avrebbe detto che poi finiva qui.

Piove silenzio tra noi

vorrei parlarti ma te ne vai.

La primavera è finita ma forse la vita

comincia così.

Amore fatto di vento il primo rimpianto

sei stata tu.

(Grazie a rose per questo testo)

[ Lisa Dagli Occhi Blu

Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]

sabato 10 maggio 2008

Veja meu Slide Show!

Piu' ci penso - Gianni Bella


Gianni Bella - Più Ci Penso
Artist: Gianni Bella

Album: Other Song

Title: Più Ci Penso


I tuoi corti capelli come sono cambiatino,

non mi dire chi li ha accarezzati.

Fossi un pittore brucerei il tuo ritratto

ma sono solo un amante distratto.

Io non posso cantare e non voglio

mi lasciasti solo col mio orgoglio.

La mia anima e' in un labirinto

dove ho spento il fuoco con le mani

ma come vuoi che io ti dica rimani

se ti sfioro eppure siamo lontani...

Più ci penso e più mi viene voglia di lei

anche se nella mia mente più bella tu sei.

La mia sete cresce finché

l'acqua non c'e'ed ora che ci sei

io più ci penso più mi viene voglia di lei...

Le mie forze di uomo sono poche, perdono

io mi avvicino e riscopro il tuo seno

e il tuo profumo come un dolce veleno

sfida il ricordo di pure emozioni.

Lei aveva una paura dolce,

il tuo sguardo ti taglia come una falce

io di te subisco la presenza,

ma di lei non posso fare senza.

Sono qui ed il tuo amor consumo,

come lei non mi amerà nessuno.

Più ci penso e più mi viene voglia di lei

anche se nella mia mente più bella tu sei.

La mia sete cresce finché

l'acqua non c'e'ed ora che ci sei

io più ci penso più mi viene voglia di lei...

[ Più Ci Penso

Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]

Gli Occhi Miei - Dino



Artista: Wilma Goich / Dino
Titolo: Gli Occhi Miei
Autori: Mogol - Donida
Edizione: Sanremo 1968
Anche se non ti parlo mai,

il mio segreto tu saprai,

un giorno o l’altro leggerai,

gli occhi miei, gli occhi miei,

gli occhi miei, gli occhi miei.

Anche se non domanderai,

il mio segreto capirai,

c’è chi mentire non può mai,

gli occhi miei, gli occhi miei,

gli occhi miei, gli occhi miei.

Dimmi perché, ma perché, ma perché,

negli occhi miei non guardi mai eppure tu,

io lo so, io lo so, che un po’ di bene già mi vuoi...

Dimmi perché, ma perché, ma perché,

negli occhi miei non guardi mai eppure tu,

io lo so, io lo so, che un po’ di bene già mi vuoi

Anche se tu arrossirai, il mio segreto lo saprai,

se tu lo sguardo alzerai, capirai, capirai, capirai, capirai.

Anche se chiederlo non vuoi, il mio segreto scoprirai,

c’è chi mentire non può mai,

gli occhi miei, gli occhi miei, gli occhi miei, gli occhi miei.

Dimmi perché, ma perché, ma perché,

negli occhi miei non guardi mai eppure tu,

io lo so, io lo so, che un po’ di bene già mi vuoi...

Dimmi perché, ma perché, ma perché,

negli occhi miei non guardi mai eppure tu,

io lo so, io lo so, che un po' di bene già mi vuoi

venerdì 9 maggio 2008

http://misabell.blogspot.com

Dance with me (*.*§)

Come on everybody clap your hands
Now you're looking good
I'm gonna sing my song
and you won't take long
We gotta do the twist
and it goes like this
Come on let's twist again
like we did last summer
Yea, let's twist again
like we did last year
Do you remember
when things were
really hummin'Yea,
let's twist again,
twistin' time is here
Yeah round 'n around 'n up 'n down
we go again
Oh baby make me know
you love me so then
Come on let's twist again
like we did last summer
Yea, let's twist again,
twistin' time is here
Come on let's twist again
like we did last summer
Yea, let's twist again
like we did last year
Do you remember
when things were
really hummin'Yea,
let's twist again,
twistin' time is here
Yeah round 'n around 'n up 'n down
we go again
Oh baby
make me know you
love me so then
Come on let's twist again
like we did last summer
Yea,
let's twist again,
twistin' time is here




video

Cosa restera' degli anni '80 - Raf




Anni come giorni volati via brevi fotogrammi o treni in galleria è un effetto serra che scioglie la felicità delle nostre voglie e dei nostri jeans che cosa resterà. Di questi anni maledetti dentro gli occhi tuoi anni bucati e distratti noi vittime di noi ora però ci costa il non amarsi più è un dolore nascosto giù nell´anima. Cosa resterà di questi Anni Ottanta afferrati già scivolati via... ...e la radio canta una verità dentro una bugia. Anni ballando, ballando Reagan-Gorbaciov danza la fame nel mondo un tragico rondò. Noi siamo sempre più soli singole metà anni sui libri di scuola e poi a cosa servirà. Anni di amori violenti litigando per le vie sempre pronti io e te a nuove geometrie anni vuoti come lattine abbandonate là ora che siamo alla fine di questa eternità... ...chi la scatterà la fotografia... ..."Won´t you break my heart?"... ...Anni rampanti dei miti sorridenti da wind-surf sono già diventati graffiti ed ognuno pensa a sé forse domani a quest´ora non sarò esistito mai e i sentimenti che senti se ne andranno come spray. Uh! No, no, no, no... Anni veri di pubblicità, ma che cosa resterà anni allegri e depressi di follia e lucidità sembran già degli Anni Ottanta per noi queasi ottanta anni fa...







video

Via Margutta - Luca Barbarossa


Sta cadendo la notte

sopra i tetti di Roma

tra un gatto che ride

e un altro che sogna

di fare l'amore.

Sta cadendo la notte

senza fare rumo

resta passando una stella

sui cortili di Roma

e un telefono squilla

nessuno risponde

a una radio che parla

e' vicina la notte

sembra di accarezzarla.

Amore vedessi

com'e' bello il cielo

a via Margutta questa sera

a guardarlo adesso

non sembra vero che sia lo stesso cielo

dei bombardamenti, dei pittori,

dei giovani poeti e dei loro amori

consumati di nascosto

in un caffe'.

Amore vedessi

com'e' bello il cielo

a via Margutta insieme a te

a guardarlo adesso

non sembra vero che sia lo stesso cielo

che ci ha visto soffrire

che ci ha visto partire

che ci ha visto.

Scende piano la notte

sui ricordi di Roma

c'e' una donna che parte

e un uomo che corre

forse vuole fermarla

si suicida la notte

non so come salvarla.

Amore vedessi

com'e' bello il cielo

a via Margutta questa sera

a guardarlo adesso

non sembra vero che sia lo stesso cielo

dell'oscuramento e dei timori

dei giovani semiti e dei loro amori

consumati di nascosto in un caffe'.

Amore sapessi com'era il cielo

a Roma qualche tempo fa

a guardarlo adesso

non sembra vero che sia lo stesso cielo

la stessa citta'che ci guarda partire volerci bene

che ci guarda lontani

e poi di nuovo insieme

prigionieri di questo cielo

di questa citta'che ci ha visto soffrire

che ci ha visto partire

che ci ha visto.

Si suicida la notte

non so come salvarla

Ti ricordo ancora - Fabio Concato



E ti ricordo ancora

le braghe corte di tuo fratello e le gambe viola

tua mamma stanca costretta a farti un po' da padre

me la ricordo ancora tutta bianca.

E ti ricordo ancora

l'ingenuita'

la tua tenerezza disarmante

eri un omino ma dentro avevi un cuore grande

che batteva forte un po' per me.

E ti ricordo ancora

dimmi che non e'

cambiato niente da allora

chissa' se parli ancora agli animali

se ti commuovi davanti a un film.

E ti ricordo ancora

nei pomeriggi di primavera al dopo

scuolatu mi parlavi di una colonia sopra il mare

vieni

mi a trovare che si sta bene.

E ti ricordo ancora

quando scoprirono che mi accarezzavi piano

e mi ricordo che mi tremava

no le mani

ed un maestro antico che non capiva.

E ti ricordo ancora

dimmi che non e'

cambiato niente da allora

chissa'

se parli ancora agli animali

se ti commuovi davanti a un film

[ Ti Ricordo Ancora

Lyrics on http://www.lyricsmania.com/ ]







































































Milano e Vincenzo - Alberto Fortis


Milano sono tutto tuo

Vincenzo no non mi rinchiude piu

'oh Milano sii buona almeno, almeno tu

Lui mi picchiava tutto l'anno

e mi faceva dire si

Mi-Milano tu non trattarmi mai cosi.

Vincenzo io ti ammazzero'

sei troppo stupido per vivere

oh Vincenzo io ti ammazzero'

perche'

perche' non sai decidere.

Mi piacciono i tuoi quadri grigile luci gialle, i tuoi cortei

oh Milano, sono contento che ci sei.

Vincenzo dice che sei fredda,

frenetica senza pieta'

ma e' cretino e poi vive a Roma, che ne sa?

Vincenzo io ti sparero'sei troppo ladro per capire

che il tuo lavoro amici non trovera' mai

perche' non sai soffrire

Ti devo tanto come uomo

lavoro insieme ai figli tuoi

oh Milano, fa' di me quello che vuoi.

Ti lascio tutti i miei progetti

le mie vendette e la mia eta

'oh non tradirmi sono vecchio e il tempo va.

Vincenzo io ti inseguiro'sei troppo stupido per vivere

oh Vincenzo io ti ammazzero'

perche'

perche' non sai decidere.

Vincenzo io ti prendero'

sei troppo stupido per vivere

Vincenzo io ti ammazzero'

perche

'sei troppo ladro per amare Milano sono tutto tuo

Vincenzo no non mi rin

chiude piu'

oh Milano si

i buona almeno, almeno tu

Lui mi picchiava tutto l'anno

e mi faceva dire si

Mi-Milano tu non trattarmi mai cosi.

Vincenzo io ti ammazzero'

sei troppo stupido per vivere

oh Vincenzo io ti ammazzero'

perche'

perche'

non sai decidere.

Mi piacciono i tuoi quadri grigile luci gialle, i tuoi cortei

oh Milano, sono contento che ci sei.

Vincenzo dice che sei fredda,

frenetica senza pieta'ma e'

cretino e poi vive a Roma, che ne sa?

Vincenzo io ti sparero'

sei troppo ladro per capire

che il tuo lavoro amici non trovera'

mai

perche'

non sai soffrire

Ti devo tanto come uomo

lavoro insieme ai figli tuoi

oh Milano, fa'

di me quello che vuoi.

Ti lascio tutti i miei progetti

le mie vendette e la mia eta'

oh non tradirmi sono vecchio e il tempo va.

Vincenzo io ti inseguiro'

sei troppo stupido per vivere

oh Vincenzo io ti ammazzero'

perche'

perche'

non sai decidere.

Vincenzo io ti prendero'

sei troppo stupido per vivere

Vincenzo io ti ammazzero'

perche'

sei troppo ladro per amare